western cinema lungometraggi inferno bianco WESTERN | WESTERN | Il Cannocchiale blog
.
Annunci online

WESTERN
INFERNO BIANCO
spettacoli
14 marzo 2019
CARTOOMICS 2019 gruppo western allo stand bonelli per la scena west fra cui stefano jacurti e fabio civitelli
CARTOOMICS 2019 gruppo western allo stand bonelli per la scena west fra cui stefano jacurti e fabio civitelli disegnatore di Tex che simpaticamente ha partecipato  con il giovane Tex Willer e l'indiana Tesah
grazie ad Elisa Tampieri per l'organizzazione dell'evento
















CULTURA
22 dicembre 2018
LA GUERRA CIVILE AMERICANA E IL WESTERN A TEATRO FANNO SOLD OUT A ROMA

la guerra civile americana e il western a teatro è sold out -Stefano Jacurti Alessandro Iori raccontano lasanguinosa epopea degli stati uniti con lo spettacolo:

DALLA GUERRA CIVILE AL  WEST- L'America ai tempi di Grant.
GENERALE GRANT (Stefano Jacurti) GENERALE LEE ( Vincenzo Sartini) Calamity Jane (Alessandra Romano) e Wild Bill Hickok ( Alessio Maria Maffei) 
SUL PALCOSCENICO ANCHE OLD JACK ( Stefano Santini) LA BELLA SALOON GIRL MOLLY( Arianna Cigni) e Mario Focardi CON I CAMEI DA SERGENTE MAGGIORE NORDISTA MALLORY E UNO DEI FRATELLI SULLIVAN: 
TUTTO ESAURITO IN SALA!

























































4 dicembre 2018
DALLA GUERRA CIVILE AL WEST- L'EPOPEA E LA STORIA INSANGUINATA DEGLI STATI UNITI A TEATRO A ROMA
FOTO ALLE PROVE


DOPO IL FILM "TORVE FANTASIE" DI DIEGO BONUCELLI, DOVE STEFANO JACURTI INTERPRETA IL GENERALE GRANT, ORA LO SPETTACOLO A TEATRO A ROMA:
DALLA GUERRA CIVILE AL WEST- L'AMERICA AI TEMPI DI GRANT- DI STEFANO JACURTI E ALESSANDRO IORI- REGIA ALESSANDRO IORI-
FRA GLI INTERPRETI VINCENZO SARTINI- GENERALE ROBERT LEE- ALESSANDRA ROMANO- CALAMITY JANE- ALESSIO MARIA MAFFEI- WILD BILL HICKOK- STEFANO SANTINI- OLD JACK- E CON LA PARTECIPAZIONE DI MARIO FOCARDI- SERGENTE MAGGIORE MALLORY E SULLIVAN CON LA PARTECIPAZIONE DI MATTEO ROSARIO LOMBARDI E MARCO MARLETTA- FRATELLI SULLIVAN- IN SCENA AL TEATRO BETTI 7- 8- 9 DICEMBRE A ROMA























teatro
22 novembre 2018
DALLA GUERRA CIVILE AL WEST- A TEATRO LA GUERRA DI SECESSIONE E IL WESTERN INSIEME
LO SPETTACOLO A ROMA SULLA GUERRA DI SECESSIONE E SUL PERIODO WESTERN
STEFANO JACURTI TORNA IN SCENA CON IL GENERALE GRANT, E QUESTA VOLTA ARRIVA ANCHE ROBERT LEE. IL PEZZO DI SIMONE MORICHINI SULLA MESSA IN SCENA "DALLA GUERRA CIVILE AL WEST, L'AMERICA AI TEMPI DI GRANT " di stefano jacurti e alessandro Iori per la regia di alessandro iori. teatro ugo betti a roma


7- 8- 9 dicembre 2018 A ROMA TEATRO UGO BETTI

http://www.dailygreen.it/grant-e-lee-in-scena-a-roma/
SIMONE MORICHINI SULLO SPETTACOLO



teatro
16 novembre 2018
dalla guerra civile al west- di stefano jacurti e alessandro iori

grande spettacolo western a teatro a roma! la guerra di secessione con i suoi protagonisti, in scena il generale Grant ancora una volta Stefano Jacurti, il generale Lee, Vincenzo Sartini, Wild Bill Hickock Alessio Maria Maffei, Calamity Jane, Alessandra Romano- di Stefano Jacurti e Alessandro Iori- regia Alessandro Iori- la storia insanguinata degli stati uniti e disuniti raccontata da due grandi leader come Ulysses Grant  e Robert Lee e due leggende del selvaggio west come Calamity Jane eroina della frontiera e il pistolero di ghiaccio Wild Bill Hickok. Su palco il finimondo, con il mito del west e i momenti topici di una guerra che spacco' il paese in due
A ROMA TEATRO BETTI 7-8-9 DICEMBRE 2018


CULTURA
28 maggio 2018
stefano jacurti a teatro anticipa spielberg e di caprio con il generale Grant di nuovo in scena a novembre 2018 dopo febbraio 2018
   stefano jacurti a teatro anticipa il film di spielberg e di caprio con il generale Grant di nuovo in scena a novembre 2018 dopo lo spettacolo di febbraio 2018      
                  





























teatro
21 marzo 2018
stefano jacurti e francesca bochicchio un caffe' con il generale grant
A CARTOOMICS MILANO STEFANO JACURTI REDUCE DAL MONOLOGO
"IL GENERALE GRANT, SPLENDORI E MISERIE DI UN GRANDE COMANDANTE"
REGIA ALESSANDRO IORI
INTERVISTATO DA FRANCESCA BOCHICCHIO PER "LIFE STYLE MADE IN ITALY"


https://lifestylemadeinitaly.it/stefano-jacurti-video-intervista/







CULTURA
9 febbraio 2018
A CARTOOMICS 2018 IN ARRIVO IL VOLTO WESTERN DI STEFANO JACURTI
A CARTOOOMICS ARRIVERA'IL GENERALE GRANT, PORTATO IN SCENA AL TEATRO KEIROS DI ROMA, PRIMA VOLTA IN ASSOLUTO IN ITALIA PER IL LEADER DEI NORDISTI DURANTE LA GUERRA CIVILE AMERICANA, DA STEFANO JACURTI. MA JACURTI E' ANCHE REDUCE DALLE CITAZIONI SU TEX E ZAGOR, DISEGNATO DA STEFANO ANDREUCCI ( SUL TEXONE IL MAGNIFICO FUORILIGGE) E MAURO LAURENTI  ( IL RITORNO DIO BLONDIE)
E SE SABATO 10 SARA' IL GENERALE ULYSSES GRANT, DOMENICA 11 JACURTI SARA' WESTERN COME COSPLAY. SI PREANNUNCIA UN CARTOOMICS MOLTO CALDO IN FIERA A MILANO- RHO!




STEFANO JACURTI SU ZAGOR DISEGNATO DA MAURO LAURENTI








STEFANO JACURTI DISEGNATO DA STEFANO ANDREUCCI- DA BLACK BURT DI SE IL MONDO INTORNO CREPA A VERDUGO SUL TEXONE









STEFANO JACURTI COME GENERALE GRANT


CULTURA
31 gennaio 2018
il generale grant a Cartoomics Milano marzo 2018 con Stefano Jacurti


il generale grant a cartoomics Milano a Marzo 2018!
DOPO LO SPETTACOLO AL TEATRO KEIROS DI A ROMA CON IL MONOLOGO
"IL GENERALE GRANT, SPLENDORI E MISERIE DI UN GRANDE COMANDANTE" SCRITTO E INTERPRETATO DA STEFANO JACURTI PER LA REGIA DI ALESSANDRO IORI, A MARZO, SEMPRE GENERALE GRANT A CARTOOMICS MILANO.
l'INTERPRETAZIONE DI STEFANO JACURTI E' ANCHE NEL COSPLAY STORICO E CHI VORRA' INCONTRARE ULYSSES SIMPSON GRANT, IL RISOLUTORE DELLA GUERRA CIVILE AMERICANA, LO TROVERA' IN FIERA AL CARTOOMICS A MARZO 2018!





CULTURA
25 gennaio 2018
Stefano Jacurti è il generale Grant a teatro- prima volta in Italia!
IL GENERALE GRANT RISOLUTORE DELLA GUERRA DI SECESSIONE, PRIMO GENERALE MODERNO DELLA STORIA E FUTURO PRESIDENTE DEGLI STATI UNITI, INTERPRETATO A TEATRO DA STEFANO JACURTI: " IL GENERALE GRANT, SPLENDORI E MISERIE DI UN GRANDE COMANDANTE" REGIA ALESSANDRO IORI-
TEATRO KEIROS NEI TRE SABATI 20 GENNAIO - 27 GENNAIO E 17 FEBBRAIO 2018 SEMPRE ORE 17 MOLOGANDO E DIALOGANDO INSIEME. LA GUERRA CIVILE AMERICANA A TEATRO. L'ASCESA AL VERTICE, LE VITTORIE SUI CAMPI DI BATTAGLIA, IL TORMENTO DEL WHISKY, IL NEMICO ROBERT LEE, GLI ORRORI DELLA GUERRA, E LA DETERMINAZIONE PER ANDARE FINO IN FONDO.














 
































teatro
16 gennaio 2018
il generale Grant per la prima volta in scena a teatro in Italia- Stefano Jacurti nella guerra civile americana
Per la prima volta in Italia, il generale Grant lo vedremo a teatro a gennaio e febbraio 2018
Sarà Stefano Jacurti ad interpretarlo nella rassegna al Keiros a Roma, il teatro a Via Padova 38 a. 
Durante la rassegna "Monologando e dialogando insieme" verrà presentato il testo

Il generale Grant , splendori e miserie di un grande comandante” di e con Stefano Jacurti 
per la regia di Alessandro Iori Teatro Keiros Roma- 20 gennaio- 27 gennaio- 17 febbraio 2018
tre sabati distinti sempre ore 17

Il generale Ulysses Simpson Grant, risolutore della guerra civile americana, primo generale a tre stelle e successivamente a quattro, dai tempo di Washington e presidente degli Stati Uniti dopo il conflitto fratricida,  ha qualcosa da dire.

La determinazione per porre fine al conflitto, il nemico Robert Lee, gli orrori della guerra, e un finale a sorpresa del leader “sigaro e whisky e vittorie"  che salvò una nazione, in un immaginario incontro con la stampa dell’epoca.














teatro
20 dicembre 2017
un grande combattente della guerra di secessione: il generale Grant arriva a teatro


Il generale Grant, il tenace combattente della guerra civile americana che con le sue vittorie salvò la nazione, arriva a teatro nel 2018. Ad interpretarlo per la prima volta in Italia, sarà Stefano Jacurti nella rassegna "Monologando e Dialogando" al teatro Keiros di Roma per la regia di Alessandro Iori. Le atmosfere della guerra civile fra nordisti e sudisti, la carneficina dei massacri, la determinanzione del generale whisky e sigaro, comprese le sue depressioni, gli orrori e la speranza di porre fine al conflitto una volta per tutte, saranno rivissute a teatro. Il generale Grant contribuì a tenere alto il morale dell'unione con le sue vittorie sul fronte dell'ovest, anche quando sul fronte dell'est, le cose per i nordisti andavano di male in peggio, sconfitti inizialmente dal Generale Lee. Successivamente Lee a Gettysburg tentando la carta estrema, perse addirittura un terzo del suo esercito nella carica di Pickett e fu sconfitto. Ma la guerra sarebbe durtata altri due anni, con tanti caduti da entrambi le parti. Alla fine Grant inchiodò Lee e lo costrinse alla resa, ma fu magnanimo con il suo nemico sudista. Stefano Jacurti ricorda Grant, un importante personaggio della storia americana, un uomo di umili origini, che in poco tempo diventò il primo generale a tre stelle dai tempi di Washington e inizialmente inviso alla casta militare per le vittorie che altri non erano riusciti ad ottenere. Celebre è la frase di Lincoln su Grant e sulle dicerie del bere whisky:
Grant beve? "Ditemi che marca di whisky prefererisce che ne spedisco una cassa agli altri generali, perchè lui combatte" Stefano Jacurti dopo il west, ora nella guerra di secessione, la guerra civile americana con uno dei suoi personaggi più importanti:
 " il generale Grant, splendori e miserie di un grande comandante" in scena il 20 e 27 gennaio e 17 febbraio a Roma ore 17- teatro keiros

CULTURA
25 ottobre 2016
western sex rock and horror - jacurti premiato a rovigo consegnano i premi agli autori Sergio Muniz- Patrizia Cirulli
PER IL CONCORSO "UNICORNO" IL LIBRO: WESTERN SEX ROCK AND HORROR" 
DI STEFANO JACURTI E' TERZO CLASSIFICATO SU 432 LIBRI EDITI INVIATI AL CONCORSO UNICORNO. HANNO CONSEGNATO I PREMI SERGIO MUNIZ E PATRIZIA CIRULLI
UN GRAZIE ALLA GIURIA  E AL PRESIDENTE DELLA STESSA, ANGIOLETTA MASIERO E AL NUMEROSO PUBBLICO PRESENTE AL TEATRO SOCIALE DI ROVIGO CON AUTORI GIUNTI DA TUTTA ITALIA

Sergio Muniz con Stefano Jacurti al momento della premiazione


 SERGIO MUNIZ E PATRIZIA CIRULLI DURANTE LA PREMIAZIONE AL LIBRO
 DI STEFANO JACURTI  "   WESTERN SEX ROCK AND HORROR" 3° CLASSIFICATO
SU 432 LIBRI INVIATI 

  
Sergio Muniz- Stefano Jacurti durante la premiazione












ANGIOLETTA MASIERO E  STEFANO JACURTI DURANTE LA PREMIAZIONE AL TEATRO SOCIALE DI ROVIGO






Stefano Jacurti- Western Sex Rock and Horror- terzo classificato su 432 libri editi inviati
RACCOLTA DI 16 RACCONTI NEL WEST DI IERI E DI OGGI- EDIZIONI I LIBRI DI EMIL

LA RACCOLTA DI RACCONTI WESTERN DI STEFANO JACURTI PREMIATA AL CONCORSO UNICORNO DI ROVIGO


PATRIZIA CIRULLI CANTAUTRICE HA PRESENTATO IL SUO NUOVO CD: MILLE BACI


STEFANO JACURTI CON IL PREMIO AL SUO LIBRO
WESTERN SEX ROCK AND HORROR AL CONCORSO UNICORNO
PRESIEDE LA GIURIA E CONDUCE LA PREMIAZIONE ANGIOLETTA MASIERO











cinema
17 luglio 2013
Stefano Jacurti e il nuovo western- Se il mondo intorno crepa- in lavorazione
In lavorazione il nuovo western di Stefano Jacurti
"SE IL MONDO INTORNO CREPA"  western-
 REGIA STEFANO JACURTI- EMILIANO FERRERA
SE IL MONDO INTORNO CREPA
CON STEFANO JACURTI- SIMONE PIERONI- EMANUELA PONZANO- CLAUDIO VITTURINI- EMILIANO FERRERA- ANTONIO ROCCO- MARCO BELOCCHI- GIOVANNI BUFALINI- GRAZIANA BELLOFIORE- NICOLA TAGLIAFERRI- GABRIELE CIARELLI- ALBERTO DI GIORGIO- FABRIZIO SARTINI- PIERO SPONZE- SEBASTIANO VENTO- ANTONELLA SALVUCCI- WILLY STELLA- SIMONE DESTRERO- VALERIA DI GIORGIO E CON LA PARTECIPAZIONE DEL "WESTERN SPIRIT" COUNTRY LINE DANCE- ROMA
DIRETTORE FOTOGRAFIA ALBERTO MARCHIORI- AIUTO REGIA CRYSTAL MARIA LUCA- DIRETTRICE DI PRODUZIONE LUDOVICA PENNISI- SCENOGRAFIA TINA PENNISI- FOTO DALSET ANTONELLA DE CESARE








CLAUDIO VITTURINI- JACK


STEFANO JACURTI E' BLACK BURT



EMILIANO FERRERA AS BILL CARSON




FABRIZIO SARTINI- BOBBY WEST






STEFANO JACURTI E SIMONE PIERONI- BLACK BURT AND BUTCHER JOE


APACHE ES EL CABALLO DE FORT BRAVO EN ALMERIA EN LA PELICULA " IF THE WORLD DIES"  "SE IL MONDO INTORNO CREPA" DI STEFANO JACURTI




EMANUELA PONZANO E' SHEILA NEL WESTERN DI STEFANO JACURTI
"SE IL MONDO INTORNO CREPA"
REGIA STEFANO JACURTI ED EMILIANO FERRERA





EMILIANO FERRERA- BILL CARSON





SIMONE PIERONI AL SUO SECONDO WESTERN DOPO SHUNA: 
"SE IL MONDO INTORNO CREPA" DI STEFANO JACURTI
 REGIA EMILIANO FERRERA E STEFANO JACURTI









BLACK BURT- STEFANO JACURTI


NICK TAGLIAFERRI








STEFNO JACURTI E FABRIZIO SARTINI SUL SET DEL FILM WESTERN 
"SE IL MONDO INTORNO CREPA"









SIMONE PIERONI- BUTCHER JOE






IL POETA






SHEILA- EMANUELA PONZANO


GIOVANNI BUFALINI- STEFANO JACURTI- EMIALIANO FERRERA- MARCO BELOCCHI





WESS- ANTONIO ROCCO






AIUTO REGIA CRYSTAL MARIA LUCA


BLACK BURT- STEFANO JACURTI



wess- Antonio Rocco









LEGS OF SHEILA :)



JACK- CLAUDIO VITTURINI









stefano jacurti


SIMONE PIERONI- BUTCHER JOE



emiliano ferrera






ANTONELLA SALVUCCI LA COW GIRL DI SE IL MONDO INTORNO CREPA





MARSHALL- MARCO BELOCCHI- GIOVANNI BUFALINI




BILL CARSON- EMILIANO FERRERA





IL MACELLAIO: SIMONE PIERONI

BLACK BURT



IL MACELLAIO SIMONE PIERONI


GRAZIANA BELLOFIORE- ALBERTO DI GIORGIO









BUTCHER JOE- SIMONE PIERONI





STEFANO JACURTI- EMANUELA PONZANO- SE IL MONDO INTORNO CREPA







EMILIANO FERRERA



SHEILA- EMANUELA PONZANO- SE IL MONDO INTORNO CREPA- 
REGIA STEFANO JACURTI- EMILIANO FERRERA









GABRIEL CIARELLI














EMILIANO FERRERA AS BILL CARSON


LUDOVICA PENNISI- DIRETTRICE DI PRODUZIONE




BLACK BURT- STEFANO JACURTI



GABRIEL CIARELLI





ANTONELLA SALVUCCI NEL FILM "SE IL MONDO INTORNO CREPA" DI STEFANO JACURTI ED EMILIANO FERRERA

girato tra Almeria ( Fort Bravo in Spagna) Abruzzo campo imperatore e al ranch del cavallo selvaggio ad aprilia, Se il mondo intorno crepa ( "if the world dies " titolo inglese) è una produzione indipendente di Stefano Jacurti che è anche regista nel film con Emiliano Ferrera.
Una curiosità, per la terza volta Stefano Jacurti incontra Antonella Salvucci su un set.
Dopo Inferno bianco, Jacurti torna al western come filmaker
al nuovo western ha partecipato anche la scuola romana di country line dance diretta da Roberta Stamati "Western Spirit"


GABRIEL CIARELLI


NICK TAGLIAFERRI


CLAUDIO VITTURINI- JACK IL PADRONE DEL SALOON



SEBASTIANO VENTO IL RITORNO DOPO INFERNO BIANCO E MESA VERDE
E' JESSIE IN SE IL MONDO INTORNO CREPA




GRAZIANA BELLOFIORE E STEFANIA PERNICONI




EMILIANO FERRERA E' BILL CARSON




SHEILA- EMANUELA PONZANO


SIMONE PIERONI



NICOLA TAGLIAFERRI E ANTONIO ROCCO








WESS- ANTONIO ROCCO





BILL CARSON AND SHEILA- EMILIANO FERRERA- EMANUELA PONZANO



CLAUDIO VITTURINI- JACK nel western di Stefano Jacurti




JACK E UN COWBOY DEL SALOON- CLAUDIO VITTURINI E NICOLA TAGLIAFERRI







stefano jacurti





GABRIEL CIARELLI




ALBERTO MARLBORO DI GIORGIO








BLACK BURT- "IL POETA" STEFANO JACURTI



JACK AND COWBOY







emiliano ferrera


STEFANO JACURTI


SIMONE PIERONI



SIMONE PIERONI



PIERO SPONZE IL BECCHINO

















TINA PENNISI- SCENOGRAFA








ALBERTO DI GIORGIO


EMANUELA PONZANO- EMILIANO FERRERA


JACCLAUDIO VITTURINI



SIMONE PIERONI





STEFANO JACURTI- BALCK BURT


LUDOVICA PENNISI- PRODUZIONE






emanuela ponzano nel western di stefano jacurti- se il mondo intorno crepa




EMILIANO FERRERA- BILL CARSON






UNDERTAKER- PIERO SPONZE



MARSHALL- MARCO BELOCCHI E GIOVANNI BUFALINI



CLAUDIO VITTURINI- EMANUELA PONZANO ( CON SGUARDO MONELLO, TROPPO FORTE! :)



NICK TAGLIAFERRI







ARRIVA IL WESTERN SPIRIT!


GRAZIANA BELLOFIORE


STEFANO JACURTI- BLACK BURT IL POETA
















ANTONELLA SALVUCCI- LA  COUNTRY COW GIRL DI "SE IL MONDO INTORNO CREPA"












STEFANO JACURTI E ANTONELLA SALVUCCI NEL FILM WESTERN " SE IL MONDO INTORNO CREPA" REGIA STEFANO JACURTI ED EMILIANO FERRERA


STEFANO JACURTI - EMILIANO FERRERA DOPO INFERNO BIANCO TORNANO INSIEME


SIMONE PIERONI






ALBERTO DI GIORGIO






SHEILA- EMANUELA PONZANO


"SE IL MONDO INTORNO CREPA" IL NUOVO WESTERN DI STEFANO JACURTI




NICK TAGLIAFERRI


BUTCHER JOE- SIMONE PIERONI








WILLY STELLA- ZZ TOP!






ANTONELLA SALVUCCI




ALBERTO MARCHIONI DIRETTORE FOTOGRAFIA


UNDERTAKER- PIERO SPONZE



ACTION! IL WESTERN SPIRIT GRUPPO ROMANO COUNTRY LINE DANCE




CLAUDIO VITTURINI E' JACK, IL PADRONE DI UN SALOON


ANTONELLA SALVUCCI NEL FILM DI STEFANO JACURTI SE IL MONDO INTORNO CREPA
REGIA STEFANO JACURTI- EMILIANO FERRERA















IL WESTERN SPIRIT SUL SET DI "SE IL MONDO INTORNO CREPA" REGIA STEFANO JACURTI- EMILIANO FERRERA



























SEGUIMI!









ANTONELLA DE CESARE FOTOGRAFA DEL SET
























STEFANO E PIERO



WILLY STELLA











WILLY STELLA LO ZZ TOP DI SE IL MONDO INTORNO CREPA











WILLY STELLA







WESTERN SPIRIT


STEFANO JACURTI E IL WESTERN SPIRIT SUL SET DEL FILM "SE IL MONDO INTORNO CREPA" REGIA STEFANO JACURTI ED EMILIANO FERRERA- IL WESTERN E' TORNATO




IL WESTERN SPIRIT GRUPPO COUNTRY LINE DANCE A ROMA SUL SET DEL WESTERN DI STEFANO JACURTI "SE IL MONDO INTORNO CREPA"



WESTERN SPIRIT SUL SET DEL FILM WESTERN DI JACURTI- FERRERA


ANTONELLA SALVUCCI E WILLY STELLA







ANTONELLA SALVUCCI










IL WESTERN SPIRIT NEL FILM DI STEFANO JACURTI






WILLY STELLA E IL WESTERN SUL SET DEL FILM "SE IL MONDO INTORNO CREPA" REGIA EMILIANO FERRERA E STEFANO JACURTI










STEFANO JACURTI E IL WESTERN SPIRIT









NELLA FOTO: STEFANO JACURTI-  CLAUDIO VITTURINI- ANTONIO ROCCO-
GRAZIANA BELLOFIORE- NICOLA TAGLIAFERRI. GABRIEL CIARELLI































ANTONELLA DE CESARE FOTOGRAFA SUL SET





Gabriel Ciarelli



SHEILA- EMANUELA PONZANO




WESTERN SPIRIT DI ROBERTA STAMATI SUL SET DEL WESTERN DI STEFANO JACURTI
SE IL MONDO INTORNO CREPA




















emiliano ferrera e stefano jacurti tornano insieme per il western "Se il mondo intorno crepa"




STEFANO JACURTI- ANTONELLA SALVUCCI- WILLY STELLA- SE IL MONDO INTORNO CREPA
UN WESTERN DI STEFANO JACURTI- REGIA EMILIANO FERRERA E STEFANO JACURTI


ANTONELLA SALVUCCI LA COUNTRY COW GIRL DI SE IL MONDO INTORNO CREPA



Alberto Marchioni e l'ottima squadra della fotografia di Se il mondo intorno crepa
regia Stefano Jacurti- Emiliano Ferrera






















IL WESTERN SPIRIT E STEFANO JACURTI SUL SET
























ANTONELLA SALVUCCI





















STEFANO JACURTI- VALENTINA TOMASETTO- SEGRETARIA DI EDIZIONE













EMANUELA PONZANO- SHEILA






STEFANO JACURTI AND WILLY STELLA SET OF " IF THE WORLD DIES"











ANTONELLA SALVUCCI














IL WESTERN SPIRIT DI ROBERTA STAMATI





IL WEST DELL'800



















FRANCESCO MARIA ZINNO





VALENTINA TOMASETTO- SEGRETARIA DI EDIZIONE



PIERO E CRISTINA DEL WESTERN SPIRIT :)























girato tra Almeria ( Fort Bravo in Spagna) Abruzzo campo imperatore e al ranch del cavallo selvaggio ad aprilia, Se il mondo intorno crepa ( "if the world dies " titolo inglese) è una produzione indipendente di Stefano Jacurti che è anche regista nel film con Emiliano Ferrera. 
Una curiosità, per la terza volta Stefano Jacurti incontra Antonella Salvucci su un set.
Dopo Inferno bianco, Jacurti torna al western come filmaker
al nuovo western ha partecipato anche la scuola romana di country line dance diretta da Roberta Stamati "Western Spirit"

Antonella Salvucci e Willy Stella nel western di Stefano Jacurti Se il mondo intorno crepa
con la partecipazione del gruppo line dance Western Spirit di Roberta Stamati



















CULTURA
20 agosto 2012
BASTARDI PER STIRPE E DINTORNI- INTERVISTA SU MONDOSPETTACOLO.COM


INTERVISTA SU MONDOSPETTACOLO.COM

Oggi sono andato ad intervistare un uomo che ha fatto del “Genere Western” la sua missione

Il suo nome è Stefano Jacurti.

Ciao Stefano finalmente ci ritroviamo dopo un po’ di anni!

Ciao Alessandro! Un piacere ritrovarti sempre alla grande!

Stefano sei Attore Regista Scrittore insomma sei un Artista con la A maiuscola, come è iniziato il tuo percorso in questo magico mondo dello spettacolo?

Ho cominciato a fare gli spettacoli nella classica parrocchia spinto da compagni di scuola e cari amici, è cominciato tutto da lì, poi mi sono iscritto alla scuola di teatro di Isabella del Bianco e Cristiano Censi, erano gli

 anni 80, ed eccomi qui.


Come era Stefano da ragazzino?

Sognavo mondi lontani, leggevo i fumetti, ero timido, poi nel tempo ho capito a quale tipologia di timidezza appartenevo: quella che si butta avanti per non cadere indietro, infatti negli anni successivi mi sono scatenato al liceo.

Perché questa passione per il genere Western?

Ci sono nato, il mondo intorno era così, c’era molto western in tv, al cinema, nella pubblicità e nei giocattoli, era difficile negli anni 60- 70 starne fuori o completamente indifferenti, ma anche quelli che non hanno subito questo fascino e sono vicini alla mia età, quando si parla di queste cose si aprono in un sorriso,evidentemente riconoscono qualcosa di vicino, anche se non sono proprio dentro al genere.



Quale dei tuoi numerosi progetti artistici ricordi con più piacere?

Ricordo con piacere tutti i miei progetti anche quelli più scalcinati, fanno parte di un percorso dove sto cercando di migliorare ancora, il cantiere è sempre aperto, ma i vecchi progetti artistici sanciscono anche periodi della vita precisi: che facevo in quegli anni, chi frequentavo, cosa sognavo. Era il periodo delle tv locali dove mi cimentavo in varie gag,(ho cominciato con il comico)giravo i primi corti in vhs, mentre il teatro proseguiva insieme alle partitone di calciotto. Poi la sera si usciva in caccia come lupi nelle notti della movida romana, bellissimo.

Parliamo ora di Inferno Bianco quando e come è nata l’idea di fare questo film?

Una sera d’inverno faceva un freddo cane, c’era il ghiaccio sul lunotto dell’auto, così dopo una serata e un corto di Emiliano, si Ferrera, il nostro Clint Eastwood, mi venne in mente di scrivere la storia di inferno bianco in pochi giorni, un western sulla neve e poi siamo partiti per una splendida e sofferta avventura.

Cosa apprezzano maggiormente di te gli artisti con cui hai lavorato?

Questo lasciamolo dire a loro, io non so niente, posso dirti il contrario invece, cosa apprezzo degli altri: l’entusiasmo in primo luogo, ma anche la serietà e la concretezza, apprezzo molto chi mi pone davanti una situazione “chiara “ quelli che non perdono tempo e vanno al sodo, ma anche la loro buona fede, l’importante è che io avverta la loro onestà di intenti anche se non sempre si possono realizzare tutti i progetti.

E’ da poco uscito “BASTARDI PER STIRPE” il tuo romanzo western, di che parla il tuo romanzo?


Bastardi per stirpe è una guerra tra due famiglie che si contendono i pascoli per le mandrie e le pecore a suon di piombo. Il romanzo narra il modo di vedere le cose dei vari personaggi, le lacerazioni del passato, il desiderio di vendetta, l’orgoglio di sentirsi parte di qualcosa. Il romanzo è un western dove c’è l’essere disposti a dare il meglio e il peggio di sé nell’ Arizona infuocata dal sole e dal sangue. Bastardi per stirpe significa torturare per vendetta, sparare su un cadavere già deposto dentro una bara per sancire l’ estremo oltraggio, fare sesso a pagamento ma con un po’ d’amore, abbracciare un coniuge con la consapevolezza che quell’abbraccio potrebbe essere l’ultimo, onorare la memoria di un padre.

I MacPherson e i Baxter si combattono su una linea di demarcazione tra torto e ragione secondo me molto labile per una stirpe bastarda come quella dell’uomo. Secondo la Bibbia noi non discendiamo da Abele, ma da Caino, ed è noto come la Bibbia spesso si presti a spunti spettacolari più del Vangelo.


Quali sono le tue passioni?

Fuori dallo spettacolo le passioni sono viaggiare, girare per mercatini per curiosare tra libri, vecchi dischi e giocattoli di un tempo. Nello spettacolo le passioni sono le grandi attrici nel cinema, per alcune vado pazzo, ma stimo molto anche quelle con cui ho lavorato a teatro, infine mi piace ascoltare la musica country e visitare quando posso, le mostre di modellismo. Ovviamente non mi faccio mai mancare la classica tavolata con gli amici per cazzeggiare,oppure una birra in due. Per me è importante ritrovarsi, sempre.

Un tuo pregio e un tuo difetto

A volte sono un prudente, vale come pregio, vale come difetto, prima di buttarmi in un progetto ci penso molto ad esempio, dopo vado avanti come un carro armato, ma prima devo riflettere a lungo.

Che cos’è sacro per te?

L’amicizia, anche se questa sacralità nella vita può essere messa in discussione per qualche inevitabile delusione, ma poi si rimonta in sella e via, torni a crederci e fai bene.


C’è qualcosa di te che cambieresti?

L’ho detto prima, quel cinquanta per cento di prudenza che in alcuni casi non è necessaria, l’altro cinquanta però me lo tengo tutto e so di aver ragione.

I tuoi progetti futuri?

Tornare a teatro come prima esigenza perché è tempo di rituffarsi in scena, poi decidere quale direzione prendere riguardo a una mia storia western…

E’ d’obbligo farti questa domanda: quali sono per te i primi tre film western più belli di tutta la storia del cinema?

Sentieri Selvaggi, Il buono il brutto il cattivo, Il mucchio selvaggio, ma potrebbero essere insidiati da Mezzogiorno di fuoco, Ombre rosse, Gli Spietati e altri…

Un tuo motto o una frase che più ti rappresenta?

“Se vedi lo schifo del mondo, vagli incontro e falla finita”

Se ti dicessi W Django cosa mi risponderesti?

W Django! W Franco Nero! Un mito! Ma dovrei risponderti anche W Ringo Giuliano Gemma! Così non faccio torto a nessuno!

Manda un saluto ai nostri lettori!!!

A tutti voi un saluto dal west e non, perché c’è sempre un altro orizzonte da raggiungere!


Stefano ringraziandoti per avermi concesso questa intervista invito tutti i nostri lettori a leggere il tuo Romanzo.

Alessandro Cunsolo





CULTURA
13 maggio 2010
le foto di Golden city western a teatro regia di Stefano Jacurti

LE FOTO DELLO SPETTACOLO
WESTERN

GOLDEN CITY

TESTO E REGIA

STEFANO JACURTI

AIUTO REGIA DANILA NEGRO

SCENOGRAFIA EMILIANO FERRERA

 

Con Alberto Mosca( Richard)
Stefano Jacurti (Pike)
Francesco Laruffa (Jodie)
Arianna Cigni ( Jodie
)



JODIE , OLD GLORY E BILLY THE KID


RICHARD IL BOSTONIANO IN VIAGGIO NEL WEST PIKE IL FUORILEGGE JODIE LA PROSTITUTA DI GOLDEN CITY

ALBERTO MOSCA (RICHARD) STEFANO JACURTI (PIKE) FRANCESCO LARUFFA (FRANK)

ARIANNA CIGNI (JODIE)



 

PIKE- JODIE- FRANK





RICHARD E PIKE


PIKE E RICHARD STEFANO JACURTI E ALBERTO MOSCA






RICHARD (ALBERTO MOSCA) PIKE (STEFANO JACURTI) FRANK( FRANCESCO LARUFFA) JODIE

(ARIANNA CIGNI)



DOPO L'UCCISIONE


PIKE E JODIE


RICHARD E PIKE





FRANK E JODIE


RICHARD PIKE E JODIE





PIKE E JODIE

STEFANO JACURTI E ARIANNA CIGNI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 GRAZIE A EMILIANO FERRERA FRATELLO WESTERN PER L'ALLESTIMENTO

PER GOLDEN CITY

 

GRAZIE A DANILA NEGRO PER L'AIUTO REGIA IN GOLDEN CITY

teatro
4 dicembre 2009
NON SI SA COME DI LUIGI PIRANDELLO AL TEATRO SALA UNO A ROMA FINO AL 10 DICEMBRE
ROMANI! VI ASPETTO A TEATRO CON PIRANDELLO
IN "NON SI SA COME"
REGIA DI FEDERICO VIGORITO
APAS PRODUZIONI
CON WALTER TOSCHI
CRISTINA AUBRY
PAOLO RICCHI
STEFANO JACURTI
PAOLA SURACE
FINO AL 10 DICEMBRE
A SALA UNO



cinema
9 giugno 2009
INFERNO BIANCO- IL WESTERN INDIPENDENTE CERCA LA 20ESIMA PROIEZIONE
INFERNO BIANCO



SONO 19 LE PROIEZIONI DI INFERNO BIANCO PER ORA.
ROMA (8) - MILANO- TRIESTE- L'AQUILA- FORLI'-
IMPERIA- CSP BOLOGNA- RECANATI- RIETI-
LUCOLI- GRAVINA DI PUGLIA
SI CERCA LA VENTESIMA PROIEZIONE
PER LA SECONDA STELLA:)
INFERNO BIANCO: ORA IL WESTERN
ANCHE NELL'INDIPENDENTE E SENZA CHE SIA UN CORTO
MA 82 MINUTI GIRATI SUL GRAN SASSO COME LOCATION



VUOI SOSTENERE INFERNO BIANCO CON UNA
DONAZIONE
DI 14 EURO E RICEVERE IL DVD?
SCRIVIMI E TI DIRO' COME FARE
STEFANOJACURTI@YAHOO.IT
cinema
18 maggio 2009
INFERNO BIANCO WESTERN DI STEFANO JACURTI AL CINEMA COLOSSEO A ROMA 21 MAGGIO ORE 21.30
 

INFERNO BIANCO A ROMA CINEMA COLOSSEO
VIA CAPO D'AFRICA 29 A GIOVEDI' 21 MAGGIO
ORE 21.30
spettacoli
24 giugno 2008
PRIMA DI INFERNO BIANCO
OLTRE A SPETTACOLI ED EVENTI CHE NON C'ENTRANO NULLA CON INFERNO BIANCO  A LIVELLO WESTERN COSA C'E' STATO PRIMA?
ECCO QUI PER UN SALTO NEL PASSATO:
http://www.bdm.it/stefanojacurti/21029/I+MIEI+WESTERN+PRIMA+DI+INFERNO+BIANCO%3A+GOLDEN+CITY-+BOOT+HILL-+DEAR+PEGGY.html
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE